Blog

In vacanza ho scoperto che…

Sono tornato da poco da un periodo di vacanza che, non per niente, ma proprio mi sono meritato. Quest’anno ho lavorato come un mulo, rimbalzato a destra e a sinistra come una pallina da ping-pong tra clienti e aziende che richiedevano la mia consulenza. Non andavo in vacanza da almeno 5 anni e ne avevo proprio bisogno.

Sono stato a fare un giro nei paesi europei del nord e ho scoperto delle cose che non pensavo fossero opera del presente. Mi spiego meglio. Mi sono trovato a pedalare su una cyclette per ricaricare lo smartphone, è una cosa che reputo assolutamente geniale! E come me tanti altri, perché era una cosa piuttosto impensabile da poter effettivamente essere vera, che però si è rivelata tale. Ora, per ricaricarlo tutto ce n’è voluto di sudore dalla fronte, però mi sono divertito un sacco a conversare coi miei colleghi di pedalata, anche loro provenienti da tutto il mondo, tra un inglese un po’ così e qualche gesto.

Ho scoperto che ti pagano per i vuoti. Bottiglie, lattine, tutto quanto, basta riportarlo al centro di raccolta (addirittura ci sono dei distributori che svolgono questa funzione) e ti danno un euro o qualcosa di simile a seconda del materiale e della quantità di cose. Ho scoperto che hanno una visione non così distorta della cucina italiana, cosa che invece hanno per esempio gli americani: sono stato a cena in un ristorante italiano e i proprietari lo erano veramente, ho scoperto anche i benefici della palestra e adesso sto guardando di un buon vogatore prezzi. Ora lo so che non si fa, che bisogna assaggiare il cibo autoctono, ma a me piace molto scoprire come vedono i miei piatti preferiti all’estero, come li interpretano, come li preparano. Ebbene, ho scoperto che per avere della semplice mozzarella sulla pizza bisogna pagare un euro in più, perché altrimenti ci trovi il formaggio. Inutile sottolineare quanto sia stato felice di darglielo, quell’euro in più!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *