Cosa fare in Riviera

Territorio
Le strade dei vini
Entroterra
Attrazioni
Ristoranti
Shopping

Attrazioni

Rimini, Riccione, Cattolica, Bellaria Igea Marina. Quattro località turistiche in provincia di Rimini che si affacciano sul mare Adriatico. Quattro colonne portanti della cultura e delle tradizioni della Riviera Romagnola.

Rimini
, con le atmosfere felliniane di San Giuliano e i borghi caratteristici, la nuova Darsena, costellata da eleganti ristoranti di pesce e una passeggiata da cui si gode un panorama fantastico. Monumenti di inestimabile valore come la Domus del Chirurgo e l’anfiteatro romano, i percorsi della cultura in centro, il fascino di Marina Centro, con i suoi stabilimenti balneari, i ristoranti di pesce e le trattorie tipiche.

Riccione, con le sue antiche ville come Villa Mussolini, dove si alternano mostre ed eventi culturali,Villa Lodi Fè sede dell’importante Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi e il Castello degli Agolanti, il castello dei ragazzi con mostre, eventi culturali e musicali. Riccione vuol dire shopping nelle boutiques dalle griffe più rinomate, 140 stabilimenti balneari e i Parchi divertimento tra più famosi d’Europa. Per questo Riccione resta un intramontabile punto di riferimento per chi vuole scoprire le tradizioni con un occhio al moderno e all’innovazione.

Poi c’è Cattolica, la Regina dell’Adriatico, con 3 km di spiaggia di sabbia finissima, le sue piazze come Piazza Repubblica, dove hanno luogo importanti eventi culturali e Piazza delle Sirene, con l’esilarante show serale delle fontane danzanti e il celebre Museo della Regina, sede di una importante esposizione permanente.

Infine, Bellaria, antico borgo marinaro con ben 7 km di spiaggia, famosa per gli eventi culturali e lo shopping nelle due isole pedonali che attendono ogni sera il popolo delle vacanze per gli spettacoli, una semplice passeggiata, una gustosa sosta gastronomica.
La Riviera Adriatica è questa: un susseguirsi di località balneari che hanno un occhio rivolto al passato e alla memoria e uno sguardo al futuro, al nuovo, a tutto ciò che è innovazione.